Libri di Texture ispirati a Bruno Munari

Quante volte entrando in un negozio sentiamo ripetere ai bambini: “non toccare!” nessuno direbbe mai: non guardare o non ascoltare, ma per il tatto é diverso…molti pensano che se ne possa fare a meno.

Secondo Bruno Munari, la conoscenza del mondo per un bambino é di tipo “plurisensoriale” e il tatto é quello maggiormente usato, esso completa la conoscenza del bambino apportandogli nuove informazioni riguardo al mondo che lo circonda.  L’educazione tattile viene spesso dimenticata privilegiando un’educazione visiva. E’ invece fondamentale che in quanto educatori o genitori diamo importanza alla percezione tattile per permettere ai bambini di essere attivi sperimentatori delle proprie conoscenze.

Per esercitare il tatto, noi di Maionese Educativa in collaborazione con le mamme del blog: AndiamoMamma abbiamo organizzato 3 atelier ispirati a Bruno Munari a Parigi:

13 Novembre: Libri di Textures ,” La pelle delle cose” 

16 Dicembre: Il suono della carta, ” La carta- animata”

20 Gennaio: Libri multi-cromatici,creazioni tattili-sensoriali”

Le iscrizioni sono aperte per gli atelier di Dicembre e Gennaio sul sito AMA agenzia

IMG_20171025_171843807_HDR

Oggi vogliamo parlavi del primo dei nostri atelier: Libri di Texture

Ingredienti Educativi e Materiali:

  • Osservazione
  • Pastelli a cera
  • Mani pronte a esplorare
  • Fogli
  • Immaginazione e fantasia

Per prima cosa é importante spiegare ai bambini cos’é una texture, osservando quello che ci circonda a casa, nelle varie stanze, o  nell’ambiente scolastico. Guardando bene, ogni cosa che ci circonda ha una texture in rilievo: il pavimento, le piastrelle del bagno, il sottopentola, la sedia, il calorifero….e questo é solo l’inizio…

IMG-20171122-WA0023

Dopo aver cercato le varie textures e soprattuto dopo averle TOCCATE il gioco é semplice: basta posizionare il foglio sulla texture scelta e con il pastello a cera tenuto orizzontalmente  sfregare.

Per il nostro Atelier ci siamo anche procurate delle texture comprate nei negozi per bricolage: reti, tavolette di legno, fogli metallici, cartoncini ondulati….

L’ultima fase é stata quella di GIOCARE CON LE TEXTURE E INVENTARE: ritagliare, incollare e disegnare su dei fogli colorati e rilegati per creare splendidi libri di Texture lasciando spazio alla fantasia.

IMG-20171122-WA0022

Bibliografia: 

I labori tattili, di Bruno Munari, Edizioni Corraini

Giocare con l’arte, Le Texture, di Bruno Munari, Zanichelli

Annunci

Le nostre “Rose nell’insalata”

Il titolo a qualcuno suonerà familiare: Rose nell’insalata… si parliamo proprio di lui…Bruno Munari.

Bruno Munari (1907-1998) é stato il più eclettico artista-designer Italiano; sperimentatore e creativo, ha dedicato molta attenzione al mondo dell’infanzia attraverso giochi, laboratatori, poesie, libri e mostre.

Rispondendo alla domanda del perché il suo interesse era rivolto al mondo dell’infanzia egli rispose: «Non potendo cambiare gli adulti, ho scelto di lavorare sui bambini perché ne crescano di migliori. E’ una strategia rivoluzionaria quella di lavorare sui e con i bambini come futuri uomini». Il suo sogno era quello di promuovere una società fatta di uomini creativi e non ripetitivi.

Oggi vi parleremo di uno dei suoi capolavori più famosi: Rose nell’insalata, ma prima…. andiamo dall’ortolano a comprare tre piantine di insalata trevisana, una pianta di lattuga, una di insalata romana e una di cicoria….  inizia  cosi questo splendido libricino.

Ed é proprio quello che abbiamo fatto; ecco i nostri ingredienti per quest’attività:

  • Pittura
  • Insalata indivia
  • Sedano
  • Fogli

Insomma una parte della cena…..ma, tagliando il sedano e l’insalata abbiamo conservato il gambo e ci siamo messe ad osservarli e toccarli con i bambini, cosa nasconderanno le nostre insalate?

Una volta immersi nella pittura li abbiamo utilizzati come timbri e……

IMG_20171014_090938Astronavi o personaggi strani che arrivano da altri pianeti? Questo sedano é proprio misterioso…..”

Oppure…

Guardi un po’, signora, questo bel disegno di rose appassite ma ancora profumate, da stampare su seta per un abito da tarda sera”

instasize_171014090231

Lo stupore dei bambini é stato incredibile, ognuno é stato libero di esplorare, immaginare e creare, chi lo avrebbe mai detto che l’insalata nascondeva delle rose?

Presto un nuovo articolo su Munari e i suoi libri…. ATELIER IN VISTA a Parigi! 

INFO: http://www.agenzia-ama.com